Manifestazioni e eventi: garanzie di Safety e di Security sono d’obbligo

Cosa è cambiato dopo i fatti che hanno coinvolto la piazza di San Carlo a Torino? Sicuramente l’attenzione è rivolta agli imprescindibili requisiti di sicurezza quando si parla di eventi pubblici: le garanzie di Safety e Security sono d’obbligo.

A stabilirlo il Ministero dell’Interno con una circolare che prevede che le manifestazioni e gli eventi pubblici non potranno avere luogo senza lo scrupoloso riscontro delle garanzie di Safety e Security. Misure che si sono rese necessarie e oggi obbligatorie e che regolano l’organizzazione di un evento dove è prevista la partecipazione di numerose persone.

Ragioni di ordine pubblico, si legge nella circolare del Ministero, non potranno in alcun modo consentire lo svolgimento di manifestazioni in assenza di adeguate misure di sicurezza. L’obbligatorietà riguarda quindi il rispetto, scrupoloso e imprescindibile, di un preciso modello organizzativo.

Quando si parla di Safety si fa riferimento a precise condizioni di sicurezza che riguardano: la capienza delle aree di svolgimento dell’evento per la valutazione del massimo affollamento sostenibile; la previsione di percorsi separati di accesso e deflusso; piani di emergenza ed evacuazione; suddivisione degli spazi in settori.

In merito al Safety, requisito necessario per l’organizzazione di eventi è la disponibilità di una squadra di operatori che siano in grado di gestire i flussi in caso di emergenza. Fondamentale è la presenza di spazi di soccorso e un’assistenza sanitaria adeguata, così come è necessario un impianto di diffusione sonora e visiva per prevedere avvisi e indicazioni al pubblico sulle vie di fuga.

Quando si parla di Security si fa riferimento agli aspetti di tutela dell’ordine pubblico. È obbligatorio, quindi: effettuare sopralluoghi e verifiche preventive per una ricognizione e mappatura di eventuali sistemi di video sorveglianza; sensibilizzare riguardo alle attività di prevenzione; prevedere servizi di vigilanza per rilevare segnali di pericolo; individuare zone per interventi di controllo nella fase di afflusso e deflusso del pubblico. Infine, è importante sensibilizzare gli operatori favorendo un elevato livello di attenzione durante la manifestazione o evento pubblico.

Tags: