Antitaccheggio: come procedere nei grandi negozi?

Il problema del taccheggio all’interno dei negozi non è da sottovalutare. Allora, come prevenire i furti? Quale sistema antitaccheggio adottare?

Proteggere un esercizio commerciale è uno lavoro a tempo pieno e alle spalle c’è (e ci deve essere) un grande lavoro di strategia. Il consiglio principale è quello di non farsi trovare impreparati: qualsiasi ostacolo tra il ladro e la merce da rubare sarà un deterrente.

Imprescindibile sarà, quindi, un sistema di telecamere a circuito chiuso grazie a cui poter riconoscere il taccheggiatore; così come sarà utile agganciare gli articoli agli espositori tramite cavi che bloccano e impediscono la sottrazione.

Altro sistema di sorveglianza molto efficace è l’Eas, un sistema di sorveglianza elettronica. Si tratta di particolari etichette poste su ogni articolo con un tag di identificazione a radiofrequenza. Se non disattivato il segnale viene letto nei varchi d’uscita e farà scattale l’allarme sonoro.

Tra tutti i sistemi che si possono adottare, l’elemento umano è un forte deterrente. Un servizio di vigilanza antitaccheggio è, infatti, uno dei più importanti ed efficaci sistemi di allarme. Soprattutto quando si parla di grandi magazzini, la figura del vigilante che sorveglia le varie zone a lui affidate garantisce sicurezza e gestione dell’ambiente.

Il servizio di vigilanza antitaccheggio scongiura molti furti e riduce l’effetto sorpresa per i negoziatori che si ritrovano a fine giornata con merce in meno. Il vigilante, invece, ha sempre sotto controllo la situazione ed è sempre connesso con la centrale operativa. Inoltre, può essere in contatto con le forze dell’ordine pubblico se necessario.

La soluzione per i grandi negozi, che spesso vengono letteralmente assaliti da clienti “voraci”, è quella di abbinare i vecchi sistemi a un servizio di vigilanza antitaccheggio.

I servizi di Securpol Italia garantiscono la salvaguardia e la protezione di privati, aziende, organizzazioni ed enti pubblici e non intaccano la loro privacy, mettendo la sicurezza sempre e comunque al primo posto.

 

 

Tags: